[Progressive/Hard Rock] Dark Quarterer – Symbols (2008)

/5
  http://profile.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewprofile&friendid=153595096 Un nome storico della scena heavy e progressive italiana torna sulle scene con un album ancorato alle radici del proprio sound. Gioia per i nostalgici e per chi vuole scoprire i gruppi che hanno dato lustro a una scena italiana del tempo che fu sempre troppo dimenticata. Di difficile assimilazione, di maniacale costruzione

 

http://profile.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewprofile&friendid=153595096

Un nome storico della scena heavy e progressive italiana torna sulle scene con un album ancorato alle radici del proprio sound. Gioia per i nostalgici e per chi vuole scoprire i gruppi che hanno dato lustro a una scena italiana del tempo che fu sempre troppo dimenticata. Di difficile assimilazione, di maniacale costruzione e curato in ogni dettaglio, “Symbols” è un album interessante e di culto per quei pochi che riusciranno a calarsi nel difficile ruolo di ascoltatori attenti e motivati. Coriacei.

Condividi.