Revoker – Revenge For The Ruthless

revoker revenge for the ruthless /5
Con una promozione UK in grande stile, arrivano al debutto i Revoker, gallesi sulla rampa di lancio decisi a seguire le orme dei connazionali Bullet For My Valentine. Brani come “Stay Down”, “Hate Inside” e “Thief” puntano tutto sull’impatto e sull’orecchiabilità di un metal classicamente eighties riattualizzato ai giorni nostri. L’album in sé non è

Con una promozione UK in grande stile, arrivano al debutto i Revoker, gallesi sulla rampa di lancio decisi a seguire le orme dei connazionali Bullet For My Valentine. Brani come “Stay Down”, “Hate Inside” e “Thief” puntano tutto sull’impatto e sull’orecchiabilità di un metal classicamente eighties riattualizzato ai giorni nostri. L’album in sé non è male ma alla lunga denota troppe omogeneità stilistiche e una mancanza di originalità che emerge prepotente. La strada è ancora lunga nonostante la fanfara d’oltre Manica…

Condividi.