[Rock] Elvis Costello – National Ransom (2010)

/5
  http://www.elviscostello.com/ Un bel calderone “National Ransom”, il nuovo disco di Elvis Costello (ma quanti ne ha fatti?). C’è davvero di tutto, sia a livello di ‘personale’ (Sugarcanes e Imposters al completo, e poi Mark Ribot, Leon Russell, Buddy Miller…) sia a livello stilistico: si passa dalla spavalderia della title – track alla pensosità di

 

http://www.elviscostello.com/

Un bel calderone “National Ransom”, il nuovo disco di Elvis Costello (ma quanti ne ha fatti?). C’è davvero di tutto, sia a livello di ‘personale’ (Sugarcanes e Imposters al completo, e poi Mark Ribot, Leon Russell, Buddy Miller…) sia a livello stilistico: si passa dalla spavalderia della title – track alla pensosità di “Dr. Watson, I Presume” alle melodie umbratili e malinconiche di “Jimmie Standing In The Rain” e “Bullets For The New-Born King”. Costello però è chef d’eccezione, e le varie portate finiscono per essere (quasi) tutte gustose. Difficile far paragoni con i suoi dischi precedenti, data l’abbondanza della produzione e il camaleontismo dell’autore, ma chiariamo ogni dubbio affermando che ogni costelliano D.O.C. deve far suo “National Ransom”.

 

        

  

Condividi.