Sees The enD

/5
Qualora vi mancassero terribilmente i Meshuggah e il djent djent delle loro chitarre, l’uscita dei Sees “The End” è pure scaricabile gratuitamente. Una volta si parlava apertamente di cyber metal per definire le composizioni degli Svedesi e di band come Fear Factory e Strapping Young Lad, ora il termine è abbastanza in disuso ma la

Qualora vi mancassero terribilmente i Meshuggah e il djent djent delle loro chitarre, l’uscita dei SeesThe End” è pure scaricabile gratuitamente. Una volta si parlava apertamente di cyber metal per definire le composizioni degli Svedesi e di band come Fear Factory e Strapping Young Lad, ora il termine è abbastanza in disuso ma la sensazione è quella di essere alle prese con un disco freddissimo e spietato della metà degli anni novanta. Questo in sintesi estrema è sia il pregio sia il limite della fatica dei Nostri, ovvero proporre qualcosa già fatta (e fatta meglio) diverso tempo fa. Nulla però dev’essere tolto a una formazione preparatissima che potrà nel corso dei prossimi anni formare un sound personale ancora più estremo.

 

Condividi.