Six Point Lead – General Anaesthesia

six point lead general anaesthesia recensione /5
Edizione rimasterizzata dell’EP di debutto datato 2009 dei piemontesi Six Point Lead, “General Anaesthesia” però non lascia il segno: un minicd figlio di un melodic death di matrice scandinava e di un metalcore tipicamente statunitense, sonorità nelle quali viaggiano i quattro brani presentati. La classe c’è, la professionalità anche (non a caso, troviamo coinvolti ex

Edizione rimasterizzata dell’EP di debutto datato 2009 dei piemontesi Six Point Lead, “General Anaesthesia” però non lascia il segno: un minicd figlio di un melodic death di matrice scandinava e di un metalcore tipicamente statunitense, sonorità nelle quali viaggiano i quattro brani presentati. La classe c’è, la professionalità anche (non a caso, troviamo coinvolti ex componenti dei Disarmonia Mundi), ma l’originalità è stata lasciata a casa. Saranno ottimi dal vivo, ma su disco sono una band che, per il momento, non ha nulla da dire e che porta a casa una sufficienza tirata solo per la cura degli arrangiamenti e l’ottima produzione. Visti i nomi in ballo, per i fan del genere l’amaro in bocca è innegabile.

Nicola Lucchetta

Condividi.