Ian Anderson Thick As Brick 2

4/5
Jethro Tull o non Jethro Tull? Progressive Rock, questa è la risposta! Ian Anderson ha dato vita al sequel del quinto album dei JT “Thick as a Brick”. Il nome del disco non è dei più concisi, ma stiamo sempre parlando di Prog: “Thick as a Brick 2 – Whatever Happened to Gerald Bostock?”. Gerald

Jethro Tull o non Jethro Tull? Progressive Rock, questa è la risposta! Ian Anderson ha dato vita al sequel del quinto album dei JT “Thick as a Brick”. Il nome del disco non è dei più concisi, ma stiamo sempre parlando di Prog: “Thick as a Brick 2 – Whatever Happened to Gerald Bostock?”. Gerald Bostock nel 1972 era un bambino, e dopo averlo fatto nascere Ian Anderson si chiede, a quarant’anni di distanza, cosa avrebbe fatto da adulto. Il suono del lavoro è molto Jethro e oltre al cantante/chitarrista scozzese da sottolineare la presenza di Florian Opahle (chitarra elettrica), David Goodier (basso), John O’Hara (tastiere). Insomma, ci manca solo Martin Barre. Elementi Folk, Classici e Jazz si mischiano dolcemente al Rock con un accentuato uso della chitarra acustica. Quello che arriva è molto vintage e ricorda gli anni settanta immersi nel folclore scozzese. Inutile sottolineare l’importanza del flauto traverso, immensamente suonato da Anderson.

L’album è diviso in due parti: “Divergence” (Interventions, parallel possibilities) e “Convergence” (Destiny, fate, karma, kismet), che tanto ricordano i “Discipline” e “Indiscipline” dei King Crimson. Una vita piena di scelte, bivi, errori, fatalità e momenti di pace assoluta perfettamente descritta dalle tonalità che la animano. Anche se in caso di nomi tanto illustri può risultare antipatico fare paragoni e somiglianze, le musiche di questo disco evocano quelle del famigerato musical “Jesus Christ Superstar”. TAAB2 (così viene chiamato dallo stesso Anderson) è un concept album che, grazie alle sue sonorità per lo più acustiche, è pronto per essere ascoltato da qualsiasi tipo di orecchie, dalle più alle meno esperte, dalle più alle meno amanti del rock. È disponibile anche una special edition contenete un DVD pieno di contenuti, con la speciale collaborazione del leader dei Porcupine Tree, Steven Wilson, che ha mixato l’intero album per l’ascolto in 5.1 Surround Sound. Ascolto consigliatissimo.

Stefano Tirabasso


YouTube

Condividi.