Florence+The Machine – Lungs

4/5
Dog Days Are Over – Rabbit Heart (Raise It Up) – I’m Not Calling You A Liar – Howl – Kiss With A Fist – Girl With One Eye – Drumming Song – Between Two Lungs – Cosmic Love – My Boy Builds Coffins – Hurricane Drunk – Blinding – You’ve Got The Love http://florenceandthemachine.net/

Dog Days Are Over – Rabbit Heart (Raise It Up) – I’m Not Calling You A Liar – Howl – Kiss With A Fist – Girl With One Eye – Drumming Song – Between Two Lungs – Cosmic Love – My Boy Builds Coffins – Hurricane Drunk – Blinding – You’ve Got The Love

http://florenceandthemachine.net/
http://www.universalmusic.it/

Bella sgarambona inglese, chiappe di marmo, lineamenti in effetti un po’ mascolini…ma la folta chioma rossa e le sue movenze fugano ogni dubbio sulla sua sensualità. Tra i debutti più interessanti del 2009, Florence+The Machine inizia a girare anche da noi. Il suo pop liricamente acuto con venature folk ha subito portato a paragoni con la leggendaria Kate Bush (sarà per come sono vestite nei rispettivi video di ‘You’ve Got The Love’ e ‘Babooshka’?). Furbi, i suoi produttori: i ‘polmoni’ di Fiorenza le garantiscono una voce soul da urlo, quindi si è preferito lasciare libera questa potenza piuttosto che seppellirla sotto arrangiamenti troppo elaborati. Ci sono ovviamente le chitarrine, e le arpe, e le tastiere ma motore musicale del disco è decisamente ‘percussivo’, ritmico, minimale, più pop moderno che folk acustico…manco fosse un disco di una diva r&b (‘Drumming Song’ ne è un perfetto esempio).

Il tutto funziona, e alla grande. Le atmosfere non sono certo da thè delle cinque in biblioteca: Florence ruggisce, si dimena, canta di morte e amore, preferendo humor nero al melodramma esagerato (provate a chiedervi come mai c’è una ‘Girl With One Eye’). Sensazioni viscerali e quasi primitive portano ‘Cosmic Love’ e ‘Blinding’: una romantica banshee bussa con violenza alle finestre delle case Londinesi. C’è pure la sua idea di punk rock irlandese ubriaco con ‘Kiss With A Fist’ (You hit me once/I hit you back/You gave a kick/I gave a slap/You smashed a plate over my head/Then I set fire to our bed, come non si fa a volerle bene?).
Noi ci stiamo già innamorando (anche se per ora il pezzo migliore è una cover), le auguriamo un futuro radioso.

Marco Brambilla

Condividi.