[Post Metal Avanguardistico] Disillusion – Gloria (2006)

 /5
The Black Sea – Dread It – Don't Go Any Further – Avalanche – Gloria – Aerophobic – The Hole We Are In – Save The Past – Lava – To Many Broken Cease Fires – Untiefen http://www.disillusion.de/http://www.metalblade.de/ Ci vuole coraggio per cambiare, specie dopo un esordio molto apprezzato. Eppure il power trio tedesco non

The Black Sea – Dread It – Don't Go Any Further – Avalanche – Gloria – Aerophobic – The Hole We Are In – Save The Past – Lava – To Many Broken Cease Fires – Untiefen

http://www.disillusion.de/
http://www.metalblade.de/

Ci vuole coraggio per cambiare, specie dopo un esordio molto apprezzato. Eppure il power trio tedesco non esita a rimescolare drasticamente le carte in tavola. Accantonato il death metal evoluto di ispirazione Opeth degli inizi, i nostri si cimentano in un ibrido a tutto tondo che potrebbe richiamare nomi come Waltari e Solefald, se proprio dovessimo far paragoni. Il suono è incredibilmente stratificato, con inserti di elettronica e affascinanti orchestrazioni a far capolino qua e là. Chitarre compresse, voci filtrate, cantato pulito, spesso parlato, aperture atmosferiche rarefatte a ricordare un incrocio fra il Townsend solista e i Dredg. Il tutto senza rinunciare a una certa tendenza marziale tipica caratteristica del rock industriale tedesco. Come spesso accade per dischi simili, è difficile rintracciare i brani migliori o semplicemente i titoli più rappresentativi, proviamo a indicare 'Don'T Go Any Further' col suo alternare incubi industriali ad atmosfere rilassate e la melodica e quasi wave rock 'Save The Past'. Gloria è tutto quanto passa tra questi due estremi. Quasi dimenticavo un dettaglio, siamo davanti a uno dei migliori dischi dell'anno, se non altro al più interessante.

S.D.N.

Condividi.