Ulcerate – Shrines Of Paralysis

ulcerate-shrines-of-paralysis /5
I neozelandesi riescono ancora una volta a superarsi. Shrines Of Paralysis è la summa dell'Ulcerate pensiero, nonchè uno dei migliori esempi di cosa voglia dire suonare death metal tecnico e terribilmente estremo nel 2016.

I neozelandesi riescono ancora una volta a superarsi. Shrines Of Paralysis, quinto studio record, è la summa dell’Ulcerate pensiero, nonchè uno dei migliori (se non IL migliore) esempi di cosa voglia dire suonare death metal tecnico e terribilmente estremo nel 2016.

There Are No Saviours ed End The Hope sono il modo più efficace per comprendere quanto questa formazione sia in grado di fare e di veicolare, soprattutto a livello di emozioni, con la propria musica. Nessun cedimento, una continua evoluzione e una creatività che è veramente pazzesca per chi ha già raggiunto sedici anni di carriera.

Contorti, claustrofobici, maniacali eppure così dannatamente coinvolgenti e consigliati per ogni fan della musica pes(antissim)a che si rispetti. Provare per credere.

Condividi.