Blind Guardian – Atlantico, Roma 12 ottobre 2010

Muniti idealmente di labari, gladio e scudi, il popolo romano (e non solo) fedele ai Blind Guardian si è ritrovato il 12 ottobre 2010 per assistere all’atteso concerto dei Bardi di Krefeld.

Il calore dell’Atlantico e l’innegabile emozione hanno invero frenato gli animi dei presenti. Ci saremmo infatti aspettati più “pogo” ad un concerto del genere ma la quieta ed immobile devozione ha vinto.
Dopo i primissimi brani si è raggiunto un consono livello di entusiasmo pagano con il classico “Nightfall” (di tolkieniana memoria), uno di quei pezzi destinati a rimanere a lungo nelle orecchie di chi ha lo ascolta, ma senza dubbio la chicca della serata è stata “Mordred’s Song”, premiere assoluta nel tour 2010 dei Bardi, cantata e suonata mirabilmente. L’animo dei presenti rimarrà ancora acceso, in particolare durante la mistica “Valhalla” e l’epicissima “Mirror Mirror”. Il modesto palco è reso sublime dalle scenografie che si susseguono fino a raggiungere il loro massimo livello in evocativi boschi incantati, antichi calendari Maya scolpiti nell’arcana pietra e, al culmine, la piramide di Chichen Itza innevata.

Il frontman Hansi Kursch, evidentemente ispirato, ha dato pieno sfoggio delle sue innegabili capacità ed ha anche scherzato simpaticamente con gli adepti. I bis sono stati “Wheel of Time”, “The Bard’s Song – In The Forest”, “Punishment Divine” (eseguita in sostituzione a “Lord of The Rings”, che non è stata suonata per problemi tecnici) e ha chiuso degnamente con la magica “Imaginations From The Other Side”. Sono appena le 22:00 quando tutto tace, due ore scarse di concerto, a molti fischiano le orecchie ma dopo tanto Medioevo pare di scorgere il suono di lontani e antichi liuti.
 
Paolo Bianchi
 
Setlist: Sacred Worlds, Welcome To Dying, Born In A Mourning Hall, Nightfall, Fly, Time Stands Still (At The Iron Hill), Mordred’s Song, Valhalla, A Past And Future Secret, This Will Never End, Bright Eyes, A Voice in the Dark, Mirror Mirror, Wheel of Time, The Bard’s Song – In The Forest, Punishment Divine, Imaginations From The Other Side.

Condividi.