Concerto Muse Torino 29 giugno 2013

Muse da record allo Stadio Olimpico di Torino il 28 e 29 giugno 2013: dopo il sold out del concerto della prima sera, altri 35 mila entusiasti sono accorsi da tutta Italia per lo spettacolo dei tre inglesi che come al solito, non hanno deluso le aspettative variando leggermente la scaletta rispetto a venerdì. Il compito più ingrato durante queste manifestazioni tocca sempre agli special guest, vuoi per il pubblico spesso più infastidito che interessato, vuoi per il dover suonare con l’impianto a potenza ridotta: i nostri Calibro 35 non si sono certo fatti intimorire e durante i tre quarti d’ora a loro disposizione hanno iniziato a scaldare l’aria con la straordinaria miscela di funk, rock e jazz mutuata dai poliziotteschi degli anni ’70. Non è certo la dimensione ideale per loro, band da atmosfere più raccolte, ma i Calibro 35 sono riusciti ugualmente a catturare l’attenzione e a lasciare il segno durante la loro esibizione.

Rapido cambio di palco ed è la volta degli scozzesi Biffy Clyro, gruppo alternative rock scozzese con un grande seguito di fan in madre patria, attualmente in tour per promuovere l’ultimo doppio album “Opposites”. La partenza è bruciante e già dall’attacco di “Stingin’ Belle” si intuisce che sarà un grande set, giocato quasi tutto nell’alternanza fra brani veloci e più lenti scelti principalmente dagli ultimi due lavori, come “Biblical” o “Spanish radio” da “Opposites”, o “Bubbles” e “The golden rule” da “Only revolution”. Gli scozzesi non si risparmiano e strappano grandi applausi durante il tempo a loro disposizione, felici ed emozionati per la risposta del pubblico.

Scaletta concerto Biffy Clyro Torino 29 giugno 2013

Stingin’ Belle
The Captain
Sounds Like Balloons
Biblical
Opposite
That Golden Rule
Spanish Radio
Many of Horror
Bubbles
Black Chandelier
Mountains

Inizia a calare la sera e ormai l’attesa è terminata: il grande palco, in apparenza così spoglio, si rivela in realtà una formidabile quinta teatrale per lo spettacolo di Matt Bellamy e compagni. Ormai i Muse sono indiscutibilmente una delle realtà rock più consolidate al mondo, in grado di offrire uno spettacolo che va ben oltre il solo aspetto musicale, trasformando un semplice concerto in un vero e proprio evento. Tutto funziona alla perfezione, lo show è studiato nei minimi particolari, dalle scenografie, agli attori che intervengono durante i brani, alle trovate alla Cirque du Soleil, tanto che alla fine diventa quasi riduttivo parlare di scalette o brani che sarebbe stato bello avessero suonato o meno. E’ stato un grande show, nell’accezione più ampia del termine, in grado di emozionare per la musica, per le immagini o per gli effetti speciali. E nient’altro, scusate se è poco.

Scaletta concerto Muse Torino 29 giugno 2013

Supremacy
Supermassive Black Hole
Panic Station
Bliss
Resistance
Interlude
Hysteria
Animals
Knights of Cydonia
Dracula Mountain (Lightning Bolt)
Sunburn
Dead Star
Monty Jam
Feeling Good (Leslie Bricusse & Anthony Newley)
Follow Me
Liquid State
Madness
Time Is Running Out
New Born

Unintended [B-Stage]
Guiding Light [B-Stage]
Undisclosed Desires [B-Stage]

The 2nd Law: Unsustainable (con Charles the robot)
Plug In Baby
Survival
The 2nd Law: Isolated System
Uprising
Starlight

Livio Novara

Condividi.