Duran Duran Arena di Verona 16 luglio 2012

Scritto da Marco Brambilla il 17 lug 2012

I Duran Duran hanno stupito tutti il 16 luglio 2012 con uno show maiuscolo all’Arena di Verona, conclusosi pochi minuti fa. Due ore di esibizione che ci hanno mostrato il combo di Birmingham in formissima e un Simon Le Bon che, pur trovandosi più volte a dover dosare la voce, si è ripreso alla grande dai problemi alle corde vocali. Non da meno John Taylor, vero e proprio mattatore sul palco. Un concerto memorabile in una location incredibile da parte di una band che sembra tutto fuorché rassegnata ad entrare nell’oblio.
Una scaletta particolare che ha visto diversi estratti dall’ultimo “All you need is now”, essendo questa di fatto la prima data di supporto in territorio nazionale al disco del 2010 e la classica parte da “best of” con praticamente tutti i singoli di grido pubblicati nella lunga trentennale carriera dei DD: da “Planet earth” a una “Sunrise” che è stata a sorpresa tra i brani accolti più calorosamente di tutto lo show. Spazio anche ad un paio di cover (“White lines” e “Relax”), ad un momento di raccoglimento per i terremotati dell’Emilia (ai quali viene dedicata “Ordinary world”) e agli assoli strumentali, in un’infinita versione di “Girs on film” piazzata come seconda canzone di un encore da cardiopalma.

Setlist:
Before the rain
Planet earth
A view to a kill
All you need is now
Blame the machines
The reflex
Safe
Come undone
Girl panic
Mediterranea
Notorius
White lines (Grandmaster Flash & Melle Mel cover)
Ordinary world
Hungry like the wolf
(Reach up for the) Sunrise
Wild boys / Relax (Frankie Goes To Hollywood cover)
Save a prayer
Girls on film
Rio

Nicola Lucchetta. Foto di Marco Brambilla.


YouTube

© Riproduzione riservata. Outune.net
Ultimi dischi
Ultime interviste

Commenta con facebook

Buffer