Europe – Alcatraz, Milano 23 gennaio 2007

Il nuovo tour italiano degli Europe parte alla grande con un sold out. La discoteca Alcatraz di Milano si riempie di gente di varia estrazione musicale, pronta a saltare, supportare e cantare insieme a una band che vive attualmente una seconda giovinezza, benché lontana parente dei fasti degli anni ottanta sia dal punto di vista ‘estetico’, sia dal punto di vista musicale.
Questa è sicuramente la differenza più grande rispetto al passato, gli Europe attuali sono una hard rock band che non va per il sottile, impatto e durezza nei suoni innanzitutto, melodie a manetta e velocità che sono aumentate rispetto agli standard nell’ultimo “Secret Society”, molto ben accolto anche in questa tappa milanese.

Tempest e Norum hanno gli occhi addosso dall’inizio alla fine e dimostrano di essere ancora migliorati come presenza on stage. Il gruppo è quadrato e supporta benissimo le sue punte di diamante, il grande John soprattutto sfodera una prestazione di altissimo livello.
Joey invece si scalda col passare dei brani, la sua voce non vola più alta come tempo fa ma è comunque calda e sicura. Insomma una band consapevole della propria forza, che crede tantissimo nel nuovo corso intrapreso ed è sempre pronta a regalare ai propri affezionati le hits immortali che li hanno resi famosi. Lunga vita!

Setlist: Love Is Not The Enemy – Always The Pretenders – Superstitious – Seven Doors Hotel – Let The Children Play – The Getaway Plan – Flames – Sign Of The Times – Carrie – Brave And Beautiful Souls – Time Has Come – Girl From Lebanon – Start From The Dark – Yesterday’s News – Rock The Night – Got To Have Faith – Cherokee – The Final Countdown.

Grazie a Piero Lisergi

Condividi.