Il Teatro Degli Orrori – Hiroshima Mon Amour, Torino 17 Aprile 2009

 

Una calda serata all’Hiroshima di Torino, una serata di rock in molteplici forme che non ha certo deluso i presenti. Aprono le danze i This Grace, giovane gruppo lombardo dedito ad una riuscita miscela di rock, riffoni metal e qualche campionamento che male non fa; semplici e immediati, impressionano per la compattezza e la sicurezza che esibiscono sul palco e la cover di Walk dei Pantera contribuisce a scaldare per bene gli animi dei presenti. Si cambia sala e sul palco si presentano gli Elettrofandango, a presentare uno spettacolo in potenza molto interessante, tra sperimentalismi, chitarre volutamente storte, percussioni ossessive e videoproiezioni a corredo di una musica figlia, tra gli altri, dei One dimensional man. I ragazzi ci mettono il cuore e anche di più, ma i suoni purtroppo non all’altezza non aiutano di certo nel dare la giusta coesione al tutto; un vero peccato, ma sicuramente da non perdere di vista nel futuro.

Viene così il turno della creatura di Pierpaolo Capovilla, a riproporre ancora una volta il fortunato “Dell’impero delle tenebre” e a presentare qualche brano nuovo. E non deludono. Appare subito chiaro come Il teatro degli orrori siano due persone, due entità ben distinte che si fondono assieme e danno vita a quell’unicum, a quella macchina da palco che conosciamo bene. La prima entità rappresenta la parte prettamente musicale, con una sezione ritmica strepitosa e una coesione rara tra i componenti; il risultato è un suono compatto che ti colpisce come un pugno nello stomaco, ripetutamente. L’altra è la persona di Pierpaolo Capovilla, potrebbe stare sul palco da solo con una bottiglia di birra in mano a guardare il pubblico e riuscirebbe comunque a catalizzare l’attenzione. Probabilmente al momento uno dei migliori frontman in circolazione, riesce letteralmente a condurre il proprio gruppo dove vuole, accelerando o spezzando il ritmo dove serve, per poi ripartire ancora più veloce, usando anche il pubblico come estensione pulsante del palco nella ricerca continua di un contatto. Se passano dalle vostre parti non perdeteli assolutamente, potreste finalmente capire cosa diavolo sia un carrarmatorock.

This Grace
sito http://www.myspace.com/thisgraceband
Elettrofandango
sito http://www.myspace.com/elettrofandango

Livio Novara

Condividi.