Iron Maiden – T-Mobile Arena, Praga 28 maggio 2005

“Eddie Rips Up The World” comincia stasera. La trasferta che mi ha portato in terra ceca è stata l’occasione per assistere al debutto di uno dei tour più attesi della storia della Vergine di Ferro. Infatti il set sarà incentrato esclusivamente sul dvd “The Early Days”, il che significa che tutti i pezzi che sentiremo sono contenuti nei primi quattro dischi della folgorante carriera degli Iron Maiden. Una volta all’interno del palazzetto il colpo d’occhio è veramente incredibile: parterre e tribune gremiti da 15.000 fans che non attendevano altro che l’arrivo dei sei inglesi sul palco, dotato di impianto luci imponente e con livelli rialzati come da tradizione per la band. Dopo un’attesa condita da infiniti cori che chiamavano il gruppo on stage vista l’assenza di una band di supporto per questa prima data, alle ore 20.30 le luci si spengono e “Ides of March”, strumentale che apre il secondo album del gruppo, “Killers” viene suonata dai PA: la folla va subito in delirio e nel frattempo sul palco viene svelata la scenografia: come per magia si ritorna nel 1982, con uno stage set che rassomiglia in gran parte a quello usato 23 anni fa dalla band e che si può ammirare nel già citato dvd per il concerto “Beast Over Hammersmith”: scalette di fianco al drumkit, pedane sopraelevate ed un grande triangolo luminoso che si leva da dietro la batteria. Da questo momento e per quasi due ore i Maiden delizieranno la platea con brani straordinari, che non apparivano nei set della band da anni. Boati e grida di giubilo per le incredibili “Charlotte The Harlot”, “Another Life”, “Phantom Of The Opera”, “Where Eagles Dare” e l’immancabile “The Number Of The Beast”. Un inizio col botto quindi, accompagnato dagli splendidi pyros che hanno infiammato la scena in diversi momenti. Bruce Dickinson ha annunciato che nel 2006 i Maiden pubblicheranno un nuovo disco di inediti, che sarà seguito a ruota dall’ennesimo world tour: la seconda giovinezza continua…

Setlist: Ides Of March – Murders In The Rue Morgue – Another Life – Prowler – The Trooper – Remember Tomorrow – Run To The Hills – Charlotte The Harlot – Revelations – Where Eagles Dare – Die With Your Boots On – Phantom Of The Opera – The Number Of The Beast – Hallowed Be Thy Name – Iron Maiden – Running Free – Drifter – Sanctuary.

Special thanx to Lorenzo Rigamonti

Condividi.