Kasabian Milano Alcatraz 20 novembre 2011

L’intossicazione da Kasabian prosegue. La sovraesposizione a cui la band è esposta in questo 2011 ha del clamoroso, come d’altra parte hanno avuto del clamoroso le vendite e il feedback ottenuto da “Velociraptor“, vero e proprio disco svolta nella carriera di un gruppo che già se la passava abbastanza bene a livello di fama internazionale. Il concerto all’Alcatraz di Milano non ha fatto altro che confermare lo stato di grazia in cui si trova il combo inglese: esecuzione perfetta, energia da vendere e un pubblico talmente devoto ed esaltato che fa davvero pensare che i Nostri siano abbondantemente pronti per location più grandi, non per niente il ritorno già fissato nel 2012 avverrà in palazzetti maggiormente capienti. Certo, c’è sempre il solito problema della durata, dettaglio che sembra non interessare molto i fans, ma un’oretta e un quarto scarsa è veramente pochissimo, tenendo conto che la discografia dei Kasabian conta già quattro dischi da studio.

Tralasciando la considerazione da critico perennemente insoddisfatto, possiamo raccontare di una serata che non ha vissuto praticamente pause e ha regalato le maggiori hits subito in apertura, giusto per far capire ai convenuti che, nonostante il freddo barbino all’esterno, non ci sarebbe stato spazio se non per il sudore internamente. D’altra parte è un merito avere nel proprio bagaglio “Shoot The Runner” e “Underdog” da poter sparare insieme ai due maggiori successi dell’ultima fatica discografica. Toccato anche il debutto con “I.D.” e “Club Foot” mentre il delirio assoluto si è scatenato su “Fast Fuse” e le conclusive “Vlad The Impaler” e “Fire“. Pizzorno è il boss benchè sul palco la scena se la prenda Tom Meighan, gli altri stanno al loro posto costruendo un buon muro sonoro. Aspettiamoceli a breve in posizioni elevatissime nei festival estivi, è il loro momento e pare che i ragazzi abbiano trovato la chiave giusta per sfruttarlo fino in fondo…

► Leggi l’intervista a Sergio e Tom

Setlist: Days Are Forgotten, Shoot The Runner, Velociraptor!, Underdog, Where Did All The Love Go?, I.D., I Hear Voices, Take Aim, Club Foot, Re-wired, Empire, La Fée Verte, Fast Fuse, Pulp Fiction Theme, Goodbye Kiss, L.S.F. (Lost Souls Forever), Switchblade Smiles, Vlad The Impaler, Fire.

Paolo Sisa


YouTube

Condividi.