Kultur Shock – MKZ, Skopje Macedonia – 10 marzo 2008

Ci sono due bosniaci, due americani, un giapponese e un bulgaro che si incontrano a Seattle. Come avrete intuito dall’assenza dell’italiano non è una barzelletta, ma la storia dei Kultur Shock, attivi nella città americana da una decina d’anni, forti di un contratto con la Kool Arrow di Billy Gould e di incessanti tour in giro per il mondo.
Qui in Macedonia giocano praticamente in casa, dato che il nucleo portante del gruppo è il duo bosniaco, che varie canzoni sono in questa lingua e che il folk da cui pescano a piene mani è quello balcanico. Quest’ultimo, ipervitaminizzato da massiccie dosi di punk-metal, si rivela irresistibile per il pubblico locale, che si lancia in sfrenate danze a metà strada tra il matrimonio tradizionale e il pogo, creando un’atmosfera veramente di festa e di entusiasmo che non può che coinvolgere anche l’intruso italiano.

Il gruppo sul palco ci sa decisamente fare, e pur se piuttosto grezzo nei suoni riesce a miscelare in maniera sapiente le sfuriate chitarristiche con il violino scatenato in giri da danza paesana, qualche inserto di tromba e di bongo, e il cantato decisamente turcheggiante: il risultato è assolutamente dinamico e coinvolgente, corredato dai giusti litri di sudore di tutto il gruppo e dalla vena istrionica del cantante Gino.
Insomma se volete passare una serata all’insegna del divertimento della contaminazione culturale non lasciatevi sfuggire le date italiane che faranno a fine marzo! Probabilmente in Italia ci sarà meno coinvolgimento da parte del pubblico ma alla fine dipende solo da voi!

Date italiane:
Mar 28, 2008 Rivolta, Marghera (Venezia), Italy
Mar 29, 2008 Forte Prenestino, Roma, Italy
Mar 30, 2008 Bloom, Mazzago (Milano), Italy

S.R.

Condividi.