Red Hot Chili Peppers – DatchForum Assago, Milano 30 novembre 2006

Visti i commenti di chi è venuto ieri a sentire il primo dei due concerti che i Red Hot Chlli Peppers hanno programmato qui al DatchForum di Milano c’è da aspettarsi una serata con i fiocchi ed infatti i quattro ragazzi che verso le 9 e un quarto salgono sul palco regalano un paio d’ore di pura energia.

Uno stage di grande impatto scenografico con raggi luminosi che corrono lungo il soffitto del Forum e quattro mega-schermi mobili alle spalle dei musicisti fanno da cornice a questo evento grandioso accolto da una platea veramente piena al limite della capienza.

Ad aprire le danze è la chitarra di John Frusciante che si lascia andare in una lunga intro per “Can’t stop” e che per tutto il concerto regala assoli, riff e perle di ogni genere dimostrando di essere in gran forma. In gran forma è anche il batterista Chad Smith che non si risparmia tenendo in piedi per l’intera serata un volume di suono di tutto rispetto e regalando ai fan italiani anche un simpatico siparietto prima dei bis indossando la maglia di Materazzi e tenendo il tempo ai cori del Forum. Meno brillante il basso di Flea che completa egregiamente la sezione ritmica regalando anche momenti molto emozionanti come in “Higher Ground” ma scivola qua e là in qualche imprecisione. Il tasto dolente è invece la voce di Anthony Kiedis che dal vivo non riesce ad esplodere come dovrebbe mentre i suoi compagni si trasformano in una vera macchina da palcoscenico.

La scaletta è forse l’aspetto più sorprendente della serata con un numero relativamente contenuto di brani tratti dalla discografia più recente ed in particolare da “Stadium Arcadium” mentre hanno trovato spazio brani che sembravano dimenticati ma che hanno fatto la gioia dei fan di vecchia data come “Funky Monks”, “Me and my Friends”, “Sir Psycho Sexy” e “They’re Red Hot”. Una serata di puro divertimento ad alto contenuto energetico. Un ottima band con un grande repertorio, un sacco di gente e tanta voglia di fare e ascoltare ottima musica…. Cosa si può volere di più?

Setlist: Intro – Can´t Stop – Dani California – Scar Tissue – Jam – Charlie – Fortune Faded – Readymade – Funky Monks – Parallel Universe – John solo: Runaway – Snow – Higher Ground – Wet Sand – Me and my Friends – Don´t Forget Me – Warlocks – Intro – Californication – By the Way –  Bis: Chad in Materazzi drum solo – Under the Bridge – Sir Psycho Sexy – They´re Red Hot.

AL.M.

Condividi.