Rhyme Pino Scotto Rock And Roll Arena Romagnano Sesia (NO) 9 marzo 2013

Concerto Rhyme Romagnano Sesia

Terzo compleanno per il locale novarese della catena Rock and Roll, quello che si è tenuto sabato sera al cospetto di un pubblico cospicuo e decisamente caldo. L’atmosfera era quella delle grandi feste, e ad onorare l’evento sul palco due grandissime realtà italiane, quella emergente e promettente dei Rhyme, e quella ormai consolidata dell’intramontabile Pino Scotto. Poco dopo le 22 si spengono le luci, e il quartetto dei Rhyme, capitanato dall’energico singer Gabriele Gozzi, dà letteralmente fuoco alle polveri, spingendo da subito sull’acceleratore, con l’unico scopo di spaccare tutto e scaldare il locale a dovere. E la band, forte del recente secondo album “The seed and the sawage”, riesce alla grandissima nell’impresa, scaldando il pubblico oltre ogni limite, sbattendosi senza risparmiarsi una singola goccia di sudore, e fornendo uno show energico come ormai se ne vedono di rado. Pubblico su di giri per tutta la durata del set, con partecipazione costante, cori, pogo (sì, come ai bei vecchi tempi), e tutto il repertorio necessario a far si che si possa parlare di “spettacolo riuscito alla grande”.

Terminato lo spettacolo i quattro raccolgono i meritati applausi, ringraziano, fanno doverose foto ricordo col pubblico, e lasciano il palco al “grande vecchio del rock italiano”. E Pino non tarda a farsi vedere, fornendo ai presenti, già provati dalla calata dei Rhyme, uno spettacolo infuocato, dove alterna come di consueto brani tratti dal suo vasto repertorio alle sue classiche e ormai celebri sfuriate contro tutto e tutti. Incazzato come un toro, il Nostro infuoca l’arena del Rock and Roll, dando ai presenti l’affondo decisivo, rendendo riuscita alla perfezione la festa di compleanno di questo locale, che da ormai tre anni sforna serate di livello notevole, con ospiti internazionali di caratura non indifferente, sempre con una qualità eccellente e una passione invidiabile.

E allora cento di questi giorni Rock and Roll Arena, e grazie a Rhyme e Pino Scotto per il supporto.

Corrado Riva

Condividi.