Steve Harris British Lion Trezzo sull’Adda 27 febbraio 2013

Steve Harris si è esibito in concerto col progetto British Lion al Live Club di Trezzo sull’Adda (Milano) il 27 febbraio 2013. Insieme a lui sul palco anche il singer Richard Taylor, i chitarristi David Hawkins e Grahame Leslie e Simon Dawson alla batteria. Che questo sia un side project è chiarissimo, che sia un modo per divertirsi e fare qualcosa che andava fatto (per forza?) da anni è altrettanto evidente. Che la band tutto sommato se la spassi pure sul palco è un altro dato di fatto inconfutabile. Il pubblico italiano risponde così e così, il (bel) locale è pieno forse per un terzo e i brani dell’unico album che viene proposto quasi per intero li conoscono in pochi, eccezion fatta per opener e “Judas”.

>> Leggi l’intervista a Steve Harris

C’è da dire tuttavia che se su disco, il mixing e la produzione dei pezzi non è esattamente eccelsa, il quintetto on stage ha davvero un buon tiro. Ovviamente la proposta non è affatto complessa, anzi è molto lineare, ma British Lion convince molto di più su un palco che su cd. L’attitudine dei musicisti è estremamente positiva e allegra, sono tutti lì per godersela e suonare la propria musica (incluso Harris, indiscutibile mattatore ma anche attento a lasciare spazio agli altri senza quasi mai rispondere ai continui cori che il pubblico gli rivolge) senza preoccuparsi troppo di sold-out o di perfetta resa esecutiva. La serata passa in fretta, non sappiamo se rivedremo all’opera il lato più hard rock e alternative del bassista degli Iron Maiden e dei suoi illustri colleghi sconosciuti, tuttavia ci siamo divertiti e abbiamo apprezzato. Ora, chiaramente, le attese sono tutte per Maiden England, ma questo è un altro discorso…

Setlist: This Is My God, Lost Worlds, Karma Killer, Father Lucifer (New song), The Chosen Ones, These Are the Hands, Guineas and Crowns (New song), The Burning (New song), Last Chance (New song), Us Against the World, A World Without Heaven, Do You Want It, Judas, Let It Roll (UFO cover), Eyes of the Young.


Condividi.