The Script Shepherd’s Bush Empire Londra UK 12 settembre 2012

Il successo ottenuto in Inghilterra dagli Script ha radici ben salde nel terreno fatte di tanta passione, voglia assoluta di farcela e molto molto talento. Non stupisce quindi che il loro nuovo album, #3, abbia riscosso la medesima accoglienza dei suoi predecessori, né che il tour americano appena iniziato stia andando a gonfie vele. Che il successo del loro primo album non fosse un caso isolato, lo si intuì presto e le prime esibizioni, in grado di colpire gran parte del gotha musicale mondiale, non fecero che aumentare le aspettative nei confronti di una band che pare poter davvero durare nel tempo.

Assistere ad un loro concerto a Londra, in un luogo evocativo e ricco di storia come lo Shepherd’s Bush Empire, non può lasciare indifferente nemmeno il più scettico critico musicale nostrano:  se è vero che, spesso, ad un successo stratosferico in patria non corrisponda poi una diffusione fuori dai confini pari a quella nazionale, è pur vero che se la tua patria è la Gran Bretagna l’asticella si alza di qualche tacca…Orfani da quarant’anni dei Beatles, gli inglesi sono costantemente alla ricerca della new best thing di turno, ma bastano davvero due pezzi per capire quanto la band non sia il classico progetto creato a tavolino per far soldi: nessun trucco, nessuna corista, niente effetti di alcun tipo, la band suona che è un piacere ed è in grado di affascinare anche chi non conosce il suo repertorio. Fa impressione il colpo d’occhio di un teatro che ha ospitato i maggiori nomi della musica mondiale completamente in delirio per una band così giovane, ma già in grado di piazzare tre album al primo posto delle classifiche britanniche. Insomma, i ragazzi hanno davvero talento da vendere e se un singolo di successo mondiale o un best seller possono capitare a molti, non a tutti capita questo…Se artisti del calibro di Paul McCartney e U2, poi, si espongono così tanto da volerli al loro fianco, allora i dubbi spariscono completamente.

Luca Garrò


YouTube

Condividi.