Alesha Dixon (Press Conference)

Una gran bella figliola Alesha Dixon, presente in Italia per promuovere un nuovo album pubblicato dalla Warner Bros Records. Cordiale e simpatica c’ha raccontato le sue sensazioni sul disco e sul ritorno di Michael Jackson.

19 marzo 2009

“Il mio nuovo disco è “The Alesha Show”, è un album fatto apposta per fare ballare la gente, ho cercato di realizzare un lavoro molto pop e facile, che non abbia troppe commistioni con l’Rn’b e l’hip hop dato che già con le Mis-Teeq lo proponevamo, ma fondamentalmente l’obiettivo era di avere un prodotto molto diretto ed easy listening. Inoltre ho cercato di renderlo estremamente personale, ho lavorato duro con i miei produttori e con Dave Higgins/Xenomania per fare un cd che piacesse a più ascoltatori possibili. Sapete sono rimasta molto delusa dal fatto che la Polydor non mise mai in commercio il mio primo disco del 2006, quindi ora punto tantissimo su questa nuova release per far vedere a tutti che la mia carriera solista deve ancora cominciare. Come mi vedo o come vorrei mi vedessero? Dunque mi piacerebbe essere un mix di Lauryn Hill, che ha un talento musicale immenso e che ammiro tantissimo, unita a Madonna per la sua incredibile longevità artistica e sui palchi di tutto il mondo, e infine Neneh Cherry, una vera e propria icona in Inghilterra…ah anche Macy Gray è un’artista immensa, l’ho vista qualche tempo fa a Londra ed è sempre stupefacente dal vivo…”

“Avevo pensato a qualche collaborazione di grido per il disco, tuttavia ho ritenuto corretto cercare di cavarmela da sola, proprio perché volevo creare un lavoro personale. Chiaramente mi piacerebbe tantissimo poter collaborare un domani con qualche artista o gruppo di punta del biz…dei nomi? Bè sicuramente i Black Eyed Peas, poi anche gli Scissor Sisters o Lauryn Hill, sarebbe un onore collaborare con questi ragazzi, ma è ancora presto e per ora voglio concentrarmi totalmente su questo disco.”

“Cosa penso del ritorno di Michael Jackson? Dovete credermi, tutti ne stanno parlando in Inghilterra, tutti! Non so davvero cosa pensare, anzi se devo essere sincera sono quasi preoccupata, non so bene cosa aspettarmi! Io ho un ricordo fantastico di Jacko, ero allo stadio di Wembley nel 1992 a vederlo nel suo Dangerous Tour, uno spettacolo incredibile. Ecco io sono sempre stata una sua fan incallita, vi assicuro che tutto quello che è venuto fuori sul suo conto, tutte le accuse che gli sono state indirizzate, tutto ciò che gli è arrivato addosso negli ultimi anni mi ha davvero fatto male. Nonostante questo è tornato sulle scene, chissà se riuscirà sul serio a fare tutte le date che ha programmato, io farò di tutto per esserci almeno una volta, anche se sono nervosa sul suo ritorno…insomma è davvero un sacco che non canta e che non balla, chissà cosa combinerà…”

Condividi.