Alessandra Amoroso (Press Conference)

Incontriamo la vincitrice di Amici durante una conferenza organizzata negli uffici della Sony Music. Simpatica, disponibile ma anche abbottonata quando serve, eccovi Alessandra.

9 aprile 2009

“Devo dire che la popolarità ancora non la sento, io sono sempre la “Sandrina” che tutti conoscono in Puglia, che conosce la mia famiglia e conoscono le mie due migliori amiche. Certo che andare avanti e indietro tra casa, Roma, poi Milano, poi Roma ancora, poi casa non è proprio rilassante. Temo proprio che dovrò trasferirmi a Roma, amo tantissimo Lecce, la mia terra ma per motivi logistici essere a Roma sarebbe molto più pratico, sono al centro e tutto è abbastanza equidistante. Non vedo l’ora però di ritornare a casa per Pasqua e per prepararmi al concerto che stanno organizzando, sono orgogliosa delle mie origini e vedere che sono diventata l’orgoglio dei miei concittadini mi rende davvero felice.”

“Sinceramente parlando, mi capitava di guardare Amici come altri reality e dirne di tutti i colori contro quelli che partecipavano, pensavo fosse tutto facile, semplice, studiato…invece mamma mia…mi ci sono trovata in mezzo ed è stata durissima, una convivenza forzata, tutti i giorni un sacco di gesti ripetitivi…un’esperienza indimenticabile che mi è servita tantissimo. Ho cercato di essere me stessa in qualsiasi situazione, molti che guardavano non hanno capito fino in fondo che quella che hanno visto è la Sandrina di tutti i giorni, molti pensavano che molti atteggiamenti fossero studiati…macchè…Devo dire che Maria De Filippi mi ha aiutato moltissimo, io ero spesso, specialmente all’inizio, scostumata e maleducata, lei invece come una mamma mi riprendeva e mi rimetteva in riga, anche con lo “zio Jurman” mi sono trovata benissimo, mi ha aiutato a migliorare e mi ha insegnato tantissime cose. Ero convinta sul serio che vincesse Valerio, eravamo già d’accordo che mi avrebbe regalato duemila euro di guardaroba, invece ora sarò io a regalargli i soldi. Con i soldi del premio voglio cercare di comprare una macchina a mia madre, cercare di aiutare mia sorella con la casa…io invece voglio ovviamente continuare a cantare e imparare a suonare il pianoforte, la musica è tutto e non ho altri desideri al momento che cantare, anche prendere parte a un musical mi piacerebbe molto…”

“I concerti sono i momenti migliori, davvero amo cantare davanti alla gente…io cerco di, passatemi il termine, di mettermi in mutande davanti a chi mi viene a vedere, cerco di dare tutta me stessa e di essere il più sincera e vera possibile! Cantare in televisione e durante le serate era emozionante e più difficile che esibirsi per un concerto, invece nello studio di registrazione ero quasi spiazzata, ho cantato e nient’altro (il cd è stato prodotto dall’ufficio artistico della Sony Music, ndr), è stata anche quella una sensazione incredibile che spero di ripetere presto. Sono tutti comunque habitat dove mi trovo a mio agio, basta che possa cantare ed esprimere tutto ciò che ho dentro.”

“E’ fantastico sapere che trasmetti delle emozioni, che con le tue canzoni riesci a far passare messaggi e a toccare il cuore delle persone. Non sono per niente pratica di computer o di internet, è mio padre che segue il mio sito ma devo assolutamente trovare il tempo di rispondere uno a uno a tutti quelli che mi hanno scritto facendomi i complimenti e ringraziandomi per quanto riuscivo a dare a chi mi ascoltava. Sono una persona semplice, non sono tecnologizzata anche se mi rendo conto che dovrei imparare! Per me le cose importanti sono la famiglia, l’amicizia, l’amore (per i fans dei pettegolezzi Alessandra su questo ha glissato limitandosi a un “arriverà”, ndr), riuscire a realizzare i propri sogni e vivere sereni, il successo, essere una diva e cose del genere sono tutti aspetti che non mi interessano.”

Condividi.