Asa: al debutto discografico con Beautiful Imperfection

Asa nasce a Parigi e all’età di due anni la sua famiglia torna a vivere in Nigeria. Asa è cresciuta a Lagos, una città pullulante di gente e vibrante di energia, ma anche un luogo caratterizzato da una profonda spiritualità.

L’Islam e il Cristianesimo convivono in un’atmosfera di tolleranza, i giovani imitano l’America mentre la città turbolenta si muove senza sosta in un balletto armonioso e infernale di amore e odio, risate e violenza, povertà e benessere.
“Lagos è la New York della Nigeria. Se cerchi un modo per fare musica, a Lagos troverai le migliori opportunità ma anche le insidie peggiori.”
Da piccola ascolta Marvin Gaye, Fela Kuti, Bob Marley, Aretha Franklin e ancora oggi questi sono gli artisti dai quali trae ispirazione.
Idolo assoluto in Nigeria già all’inizio del 2000 scopre il successo anche in Europa con il suo primo album omonimo. E’ il  2007 quando  la hit “Fire On The Mountain” scala l’airplay di tutte le radio europee.
Oggi Asa torna più in forma che mai. Il 2 novembre esce “BEAUTIFUL IMPERFECTION”, un disco pieno di belle canzoni pop soul sempre piene di melodie e vicine allo spirito della sua terra.
Fedele ai suoi valori e alle persone con le quali ha sempre lavorato, Asa si muove ancora oggi con lo stesso tem di musicisti e amici.
“BE MY MAN” è il primo singolo tratto dal nuovo album. In perfetto stile Stax e Motown sarà la perfetta colonna sonora delle vostre giornate buone!
Africa, come battito del mondo…
Africa, come causa di guai…
Africa, come un pianto di speranza che risuona nelle tue orecchie…
Africa, come Asa.

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con l’artista, eccola a voi.

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Alessandro Tibaldeschi

Condividi.