Intervista Sonohra La Storia Parte Da Qui è il nuovo album

Intervista Sonohra La Storia Parte Da Qui è il nuovo album

Il 15 maggio è uscito il loro ultimo albumLa Storia Parte Da Qui”, dalle sonorità più rock rispetto ai lavori precedenti. Stiamo parlando dei Sonohra e, per l’occasione, abbiamo raggiunto telefonicamente uno dei due componenti del duo veronese: Diego Fainello. “La Storia Parte da Qui” segna una svolta nel vostro sound. Cosa c’è dietro questo cambiamento di rotta? Questo è stato il primo disco che abbiamo ideato interamente per conto nostro, a differenza dei precedenti dischi nei quali c’era la presenza dei produttori. E’ parte di noi, dall’inizio alla fine.

Il singolo “Si Chiama Libertà” vede il featuring di Hevia alle cornamuse. Com’è nata la collaborazione con il musicista spagnolo?
Avevamo questa melodia sulla quale abbiamo cominciato ad aggiungere strumenti su strumenti fino ad arrivare all’ukulele. Quando abbiamo avuto la possibilità di inserire la cornamusa, abbiamo proposto il pezzo a Hevia. Fortunatamente gli è piaciuto subito e ha voluto collaborare.

Hai detto che in questo disco c’è il 100% di voi stessi. E’ questo il motivo per cui avete abbracciato sonorità più incisive?
Sì, ma non solo per questa ragione. Abbiamo scritto il nuovo materiale sulla scia emotiva di questo momento storico , ecco perché “La Storia Parte da Qui” è molto più dinamico. Anche i nostri ascolti (Muse soprattutto) hanno influito molto sull’attuale orientamento della nostra musica.

Per la fase di registrazione siete andati negli Stati Uniti. Com’è stata l’esperienza?
Abbiamo avuto l’onore di andare allo Sterling Sound Studio per il mastering dell’album e abbiamo lavorato con Ted Jensen, un guru che ha masterizzato fra i più grandi dischi rock.

In questo album ci sono  pezzi firmati da Finardi e Ruggeri. In un futuro, vi piacerebbe scrivere per qualcun altro?
Al momento non ci è ancora capitata l’occasione ma in futuro perché no? Sarebbe una nuova sfida con noi stessi.

Qual è la canzone che vi rappresenta di più all’interno de “La Storia Parte Da Qui”?
Tutte quante, ma siamo particolarmente legati a “Il cielo è tuo”, che parla di abuso di minori, e a “Il re del nulla”.

Progetti per il futuro?
Adesso stiamo provando per il prossimo tour, per il resto è presto per parlarne!

Claudia Falzone

Foto di Alessandra Tisato


YouTube

Condividi.