Joe Satriani Unstoppable Momentum serve per conoscermi meglio

Il quattordicesimo album di Joe Satriani si intitola “Unstoppable Momentum“, ed è uno dei più vari e freschi lavori del Nostro degli ultimi anni. Joe stesso ha telefonicamente parlato di questo lavoro come di un disco essenziale e urgente: “Avevo bisogno di una nuova release, non mi fermo mai proprio perchè sento il bisogno di esplorare nuove strade, di sperimentare vie alternative e soprattutto per conoscermi meglio“. Conoscerti meglio?Sì nessuno di noi si conosce mai per davvero fino in fondo, un vero artista si conosce sempre più attraverso la propria musica, nelle emozioni che prova componendo e suonando, lasciando fluire le proprie sensazioni cercando poi di incanalarle in un flusso adeguato al momento.”

Rock duro io?

E’ un lavoro molto vario in effetti…Sì assolutamente, non ho mai voluto a dire il vero proporre un unico genere, molto spesso mi sorprendo quando qualche mio vecchio fan mi dice ‘ehi Joe non suoni più hard rock come una volta’. Non capisco per quale motivo si aspettino dei dischi hard rock da me, nemmeno ai mitici tempi di “Surfing With The Alien” e “Flying In a Blue Dream” si poteva parlare di dischi rock duri e puri, visto che amavo già allora contaminare il mio sound con ritmiche diverse da quelle canoniche, da inserti elettronici e stacchi funk!”

Line-Up stellare

Hai scelto musicisti di secondo rango anche a questo giro vedo…C’erano solo loro disponibili che vuoi che ti dica! (risate, ndr) A me piace lavorare insieme a musicisti appassionati e che sappiano emozionarmi. Anche in questo caso sono stato molto fortunato devo dire, anche perchè i tempi che avevamo per registrare il disco erano limitatissimi: Colaiuta e Chaney avevano sì e no una decina di giorni da dedicare a questo progetto, mentre Keneally non sapevo quante ore avesse a disposizione! Volevo mettere insieme questi musicisti eccezionali per far sì che il disco avesse la migliore qualità possibile senza pensare al tour successivo. La live band che porterò con me sarà altrettanto abile, non avremo problemi a suonare i nuovi pezzi!”

Che ti manca?

Ne hai fatte di cose nella tua carriera, qual è, se c’è, l’ultimo obiettivo da raggiungere?Non ho un ultimo obiettivo, sono stato così fortunato da poter lavorare con la mia musica in tutti questi anni che non sono così arrogante da pormi traguardi impervi, amo la musica e sono felice di poter vivere quest’avventura giorno dopo giorno. Sicuramente l’obiettivo più prossimo e venire in Italia per suonare a lungo in un paese che adoro!”

joe satriani unstoppable momentum cover

Condividi.