Machete Crew, presentato il nuovo “Machete Mixtape Vol.3″

machete-crew-nuovo-machete-mixtape-vol-3

Ormai i mixtape della Machete Crew costituiscono un appuntamento attesissimo per gli amanti dell’hip hop (e non solo). Per il più recente capitolo, il “Machete Mixtape Vol.3” prodotto dalla Machete Empire Records, Salmo e soci hanno fatto il grande salto affidandosi alla distribuzione di Sony. Tanto che il termine “mixtape” comincia a stare un po’ strettino. Ma non secondo i membri della crew. “Questo percorso lo avevamo già cominciato nel Volume 2, quando abbiamo deciso di utilizzare solo basi inedite”, spiega En?gma. E rincara El Raton: “Anche i primi due volumi erano in vendita come copia fisica, anche se in digitale erano in free download. L’unica differenza è che questa volta ci siamo appoggiati a una grande distribuzione”. I due mc si sono ritrovati proprio in Sony per presentare il disco assieme ai colleghi Nitro e Jack The Smoker e a dj Slait. Unico assente proprio il “frontman” della crew Salmo, pare per un problema di aerei.

Sul libretto del disco, oltre ai nomi dei Machete compaiono anche quelli di moltissimi altri mc, tra cui Fabri Fibra e Rocco Hunt, oltre agli olandesi Dope D.O.D. E sono tantissimi anche i produttori chiamati in causa, da Mace a Yazee, passando per Belzebass, Stereoliez e Low Kidd, il che dovrebbe dare un’idea dello sforzo collettivo dietro a questo disco di ben ventiquattro tracce. Proprio sulle collaborazioni, En?gma racconta: “Già dal primo mixtape non ci siamo mai posti limiti. La presenza nel Volume 3 di artisti come Fabri Fibra dà idea della nostra trasversalità e di quella delle persone che abbiamo scelto”. Al mix del “Machete Mixtape vol.3” c’è invece un veterano come Marco Zangirolami. Di lui i macheteros dicono: “Marco oltre che un professionista è una specie di angelo custode. Sa già quello che vuole un musicista ancora prima che lui se ne renda conto. E non si limita al mix, perché se gli chiedi un supporto più approfondito non si tira indietro. Senza contare che col suo approccio un po’ metallaro eravamo sulla stessa lunghezza d’onda”.

Parlando del disco e della loro attività, i membri della Machete sembrano perfettamente consapevoli di quel che stanno facendo, sia a livello musicale, che di business. E sono consci del fatto che molti di quelli che li ascoltano oggi sono ragazzini. Dice in proposito Jack The Smoker: “Un tempo il pubblico dell’hip hop era più di nicchia e anche più definito e distinguibile. Ora alcuni artisti hanno aperto la prospettiva di questo genere e quindi le cose sono cambiate. È vero, molti sono ragazzini, ma in realtà il rapporto non è così sbilanciato. L’impressione è questa semplicemente perché i ragazzini sono quelli più infottati e più attivi, che vanno ai concerti e che passano tutto il giorno a commentare sui social. I ragazzi un po’ più grandi magari passano un po’ più inosservati”. E per quanto la tv non sia proprio il loro pane, ne riconoscono l’importanza per quello che è l’hip hop oggi. Spiega En?gma: “Il rap in tv va bene, perché comunque gli mc che sono andati in televisione hanno fatto da apripista. Non siamo ingenui, ci rendiamo conto che senza di loro non avremmo il successo che abbiamo in questo momento. Poi è normale, quando c’è una moda la tv la sfrutta il più possibile. Probabilmente un giorno si dimenticherà dell’hip hop e rimarrà chi ci crede davvero”.

Quando però gli si chiede di eventuali piani internazionali, i ragazzi ci vanno piano. Nitro confessa: “Non è facile, ma mi piacerebbe fare un disco tutto in inglese, perché l’Italia è l’unico posto dove non ci sono rapper che si esprimono in inglese”. Ma El Raton ci va piano: “Se sei un’etichetta italiana è difficile lavorare all’estero. Anche perché non abbiamo una buona fama: appena dici che vieni dall’Italia rifiutano di lavorare con te”. Però poi ammette: “Ci sono dei progetti, ma per ora sono segreti”. In attesa di scoprire i progetti segreti della Machete Crew per conquistare il mondo, è possibile andare a sentire i pezzi del “Machete Mixtape Vol.3” dal vivo. A partire dal sesto Hip Hop TV Birthday Party del 23 settembre al Forum d’Assago, per proseguire con un vero e proprio tour che prenderà il via a fine novembre e porterà la crew in giro per le principali città italiane.


Condividi.