I Sundust presentano il nuovo album Keep Walkin’

sundust

I Sundust nascono nel 2011 quando Marco Mariani e Alessio Spini mettono in piedi questo progetto acustico chitarra/voce per dare libero sfogo alla propria creatività. Da lì a poco i due diventano immediatamente protagonisti sul palco, proponendo brani propri e cover riarrangiate. Li abbiamo incontrati sotto le feste natalizie per farci raccontare come è nato il primo album “Keep Walkin’“. Entrambi arrivano da diverse esperienze musicali, Marco ha studiato a Los Angeles ed era chitarrista nei Planethard, Alessio cantava heavy metal oltre ad aver partecipato al musical Romeo e Giulietta di Riccardo Cocciante.

L’esperienza on stage è stata determinante nel decidere di incidere un disco in studio: “Vogliamo che l’ascoltatore si senta come se fosse nel locale a vederci dal vivo mentre ascolta il disco“. La loro filosofia musicale infatti è da sempre improntata sui live: “Abbiamo registrato il cd senza sovraincisioni, non volevamo che chi ascolta l’album non percepisse in pieno l’atmosfera di quello che è un nostro live show.” Anche la scelta di fondare un gruppo acustico parte da questa filosofia: “Per noi è fondamentale avvertire l’empatia che si crea tra noi e il pubblico, dalle possibilità che abbiamo a conferire diverse sfaccettature alle canzoni, adattando i volumi, le luci, giocando anche con i silenzi senza l’impatto scenico che si crea in uno show ordinario“…perché nel loro caso l’unica arma a disposizione è la musica!

L’album contiene otto pezzi tra i quali la cover di “Walk This Way” (Aerosmith): Alessio racconta come “Ci siamo divertiti un sacco a riarrangiare questo pezzo, gli Aerosmith sono un’ispirazione determinante nella definzione del nostro sound. Nell’album ci sono anche richiami a blues e soul, come ad esempio in “Until The Sun Burns Down“”. Prossimi impegni? Presto detto: “Saremo impegnati in diverse serate, dobbiamo girare il video per la già citata “Untile The Sun…” e non vediamo l’ora di metterci all’opera!

Claudia Zappa


Condividi.