The True Endless

 

14 luglio 2008

[A cura di Antonio Bionda]

Tra gli album che finiranno nella mia playlist delle migliori uscite del 2008 ci sarà sicuramente anche 1888: From Hell dei Novaresi Endless, autori di un cd vario e interessante che forse permetterà alla band di ritagliarsi quel posto al sole che merita dopo anni di gavetta. Ho contattato M, chitarrista e membro fondatore degli Endless, nonchè musicista poliedrico con infiniti altri progetti musicali, fotografo, pittore, grafico e chi più ne ha più ne metta che si è prestato senza problemi all’interrogatorio sotto riportato.
Prima di lasciarvi alla lettura dell’intervista, Vi ricordo che nel caso non troviate 1888: From Hell in negozi e mailorder, potete sempre ordinarlo direttamente dalla band.

Iniziamo con la più canonica delle domande: come è nata l´idea (sul booklet è scritto da un´idea della vostra bassista) e come ti sei documentato per arrivare a scrivere un concept su Jack lo squartatore?
L’idea è appunto di Soulfucker, la bassista di T.T.Endless…è una sua grande passione ed erano ormai anni che spingeva per creare questo concept. Così si è documentata da diverse fonti filmiche, documentaristiche e antologiche, spingendosi anche su lidi psicologici e antropologici che ci hanno aiutato a visualizzare meglio le emozioni e le atmosfere che avremmo dovuto ricreare…Inutile dire che è stata fondamentale perché testi e musiche suonassero “all’unisono”. Quindi il mio lavoro (di stesura delle basi dei pezzi) è stato fortemente influenzato da ciò che Soulfucker aveva recuperato e si sente (credo) dalle stesse tracce dell’album…

Ho notato che nelle liriche ci sono parti di lettere attribuite a Jack; riguardo agli altri testi invece cosa ci puoi dire?
Personalmente ho scritto solo “The Essence Of Me”, ti posso dire che è una visualizzazione un po’ visionaria di ciò che io ho colto ed interpretato dalle fonti…per gli altri testi abbiamo mischiato parti di lettere di Jack e nostre rielaborazioni su quei fatti, filtrate naturalmente dalle nostre menti che hanno per un po’ abbandonato i lidi della sanità mentale (se così si può chiamare) per entrare in un ambito decisamente più folle e contorto…

Un plauso alla confezione (splendido DVD case con libretto e due cd, uno live e il disco di studio vero e proprio) va fatto: di chi è stata l´idea?
L’idea è nata da me e Ross della Aphelion…è una confezione diversa dal solito, curiosa e controversa, tanto che ancora c’è chi mi chiede se si tratta di un dvd o di un cd!hahahaha!!! Il doppio cd nasce invece dall’idea di festeggiare i nostri 10 anni di attività dal primo rehearsal…un piccolo tributo a noi stessi e al culo che ci stiamo facendo da un decennio!

Visto che Endless è uscito su tutti i formati commerciabili…qual è quello che ritieni più adatto alla band? Cd, cassetta, dvd o vinile?
Credo il vinile…è il formato che più si adatta alle nostre registrazioni e al nostro modo di fare musica…gli altri formati sono sempre adatti,ma li vedo come semplici supporti…il vinile ha invece un’anima! supportate il vinile!!! Col dvd abbiamo avuto un’esperienza marginale…un dvd promo per lo split 7” con gli Aquer…attualmente stiamo pensando di crearne uno…ma ci vuole un po’ di tempo.

Musicalmente trovo il cd molto curato: il processo compositivo è stato spontaneo e diretto o più ragionato?
Questa volta il lavoro è stato molto più ragionato…abbiamo recuperato le fonti,le abbiamo interpretate ed interiorizzate e poi abbiamo creato…i pezzi infatti si discostano un po’ dal nostro classico trademark, assumendo sfumature che non avevamo mai incluso nelle nostre composizioni…tutto naturalmente senza snaturare il nostro modo di fare Black Metal!

Hai detto che il processo compositivo è stato un po’ differente e più ragionato: pensate di continuare con questa strada anche in futuro o si tratta di un episodio a se stante?
Abbiamo già creato dei pezzi nuovi per dei prossimi split….ed il processo compositivo è misto..credo sia la soluzione migliore per mantenere un lato più immediato e violento ed uno meno stereotipato e più vario…1888 From Hell ci ha fatti crescere e non vedo perché dovremmo rinnegare questa nostra crescita…

Avete mai pensato a un’opera completamente in italiano, magari un altro concept? Dopotutto gli ultimi due split 7” (con Mephisto e Aquer) e il penultimo full presentano il cantato in lingua madre…a quando il grande passo?
L’italiano lo usiamo molto e assieme all’uso del dialetto novarese credo sia una nostra peculiarità (siamo stati tra i primi), tuttavia non abbiamo mai creato un intero lavoro in lingua madre…un album totalmente in italiano?non saprei,sarebbe una bella sfida…magari ne faremo uno totalmente in dialetto…hehehehe!!!

1888 From hell è il terzo full (calcolando anche la raccota `Buried by time and dust´) uscito per Aphelion: deduco siate soddisfatti di quanto fatto dalla label fino ad ora. Continuerete il rapporto professionale con loro?
Si,è il nostro terzo full…ma ti devo correggere perché “Buried…” non lo contiamo nei full…I nostri album sono “Wings Of Wrath”, “A Climb To Eternity” e “1888 From Hell”…se conti “Buried…” allora siamo al quarto…Si, siamo soddisfatti di ciò che la Aphelion fa per noi e di come ci tratta…Attualmente stiamo pianificando uno split con un altro gruppo italiano e due della Repubblica Ceca…come vedi non si ferma la nostra collaborazione, che comunque non essendo vincolante ci permette di collaborare con altre diverse etichette, quando ci pare e senza limiti…

Sono ormai più di 10 anni che sei `nella scena´, con vari progetti: cosa ti spinge a continuare? Hai mai pensato di smettere o mollare?
Spesso ho pensato di mandare tutto a fare in culo! Ho subito tanti torti e delusioni all’interno dell’underground e trovo che sia ormai marcio e andato da tempo…i bei tempi dei primi ’90 non torneranno più…tuttavia sono legato alla musica a doppia mandata…non posso farne a meno! Produco riff e testi, ho continue idee su cosa da fare in ambito musicale e a volte mi incazzo come una bestia perché sento che tutto va a rilento secondo le mie aspettative…quindi di smettere per ora non se ne parla…potrei al massimo tornare null’underground più totale…quello si…

Come già detto, Endless sono già da 10 anni nel panorama musicale; in questi anni le cose sono un po’ cambiate, specie con l’avvento di nuove tecnologie, supporti di registrazione ecc…questi cambiamenti Vi sono stati utili o Vi hanno danneggiato? Vi siete adattati facilmente?

Sono stati indubbiamente utili perché hanno permesso di poter affrontare con minor spese i processi di registrazione e ci hanno dato la possibilità di farci conoscere da un numero molto maggiore di persone nel mondo…Tuttavia rimpiango i buoni vecchi tempi in cui tutto era più difficile, ma più vero…c’era molta più umiltà e se arrivavi a fare qualcosa era perché te lo eri totalmente sudato…e poi vuoi mettere il buon vecchio tape trading??? Quello si che era underground!!!

Vedo che la formazione dal 2004 è sempre la stessa; come vanno le cose all’interno della band?

Ti devo correggere…la formazione è la stessa del 2001!!!abbiamo avuto solo un anno in cui Mayhem se n’è andato ed è stato sostituito da Death…ma per il resto abbiamo avuto un’ottima formazione stabile…e speriamo che duri altri 10 anni! Attualmente le cose vanno piuttosto bene…ci sono ogni tanto incomprensioni, ma ci diciamo tutto in faccia, così i malumori si dissipano e sappiamo esattamente cosa pensiamo riguardo a ciò che facciamo…inoltre riusciamo a capirci molto bene..e sia in fase creativa che “ricreativa” ci troviamo piuttosto bene!

Oltre Endless hai altri progetti musicali (darkness, a forest…) e ti curi anche di grafica, pittura ecc. ti andrebbe di illustrare a chi non ti conosce i tuoi vari progetti?
Beh…di progetti ne ho tanti…oltre a Darkness ed A Forest che sono due progetti Black Metal molto oltranzisti ho anche Skoll, dove suono Pagan Metal (anche se il prossimo album, presto in uscita su Occultum Promotion, sarà totalmente folk), canto negli Opera IX (che non credo abbiano bisogno di presentazioni), in più ci sono anche Zenith, un progetto folle e delirante che vedrà presto la luce in cd e The Blessed Hellbrigade…un progettino DDDDOOOOOOOMMMMM che sta registrando un discreto responso…In più collaboro con chi mi chiama ed ha biosogno del mio aiuto…mi è capitato con Gosforth, Lifend e Existence e presto collaborerò con YcosHateRon e Nocratai…Naturalmente seguo tutte le grafiche dei miei progetti…in quanto grafico freelance da diversi anni…mi dedico anche al disegno e alla fotografia…se volete dare un occhiata a qualche mia “opera” andate su www.mskoll.deviantart.com e ne vedrete qualcuna…per le grafiche…beh vedete quelle dei miei progetti e qualcuna delle produzioni della Aphelion…

Vista la tua versatilità artistica, hai mai pensato di fare un film come Nocturno Culto o comporre pezzi per una colonna sonora?
L’idea della colonna sonora mi ha sempre affascinato, sono un grande cultore di Vasil Polidorius e apprezzo molte colonne sonore…ma non mi sono mai cimentato in una composizione di quel tipo…anche se sto collaborando con la realizzazione di un cortometraggio di alcuni ragazzi di Novara e ho collaborato in altri ambiti legati al mondo del corto…Il film di Nocturno Culto non l’ho ancora visto…ma son curioso di vedere cos’ha prodotto in ambito filmico.

Hai vari progetti, gruppi ecc. ci riesci a campare o hai comunque bisogno di un lavoro `normale´ per poter vivere?
Non siamo in Scandinavia purtroppo…in Italia non si campa di musica…a meno che non si faccia robaccia…Il nostro paese boicotta e ostruisce tutto ciò che è arte e la nostra società (la gente comune) non ritiene il musicista un lavoro degno di questo nome…(nemmeno se fai il cantante lirico!)…In Italia DEVI trovarti un lavoro che ti permetta di portare avanti la musica…altrimenti devi mollare…la cosa è molto triste,ma è così…

Quale situazione preferisci? composizione con la band o in solitaria? preferisci un contesto di gruppo come endless o progetti solisti?
Ho tanti progetti proprio perché amo comporre sia in ambito di gruppo che da solo…non ho una preferenza assoluta…anche se mi piace sempre molto creare con altri musicisti…proprio per gli stimoli che può dare!In altri casi invece è sempre meglio dedicarsi da soli alla creazione di alcuni tipi di musica che possono essere più personali,come nel mio caso può essere Skoll!

La cosa migliore e la peggiore che ti è successa nella carriera musicale.
La migliore?credo la collaborazione con la Aphelion e il concerto in Romania fatto con gli Opera IX…di peggiori…beh ce ne sono tantissime…dalla mancanza di interesse dei media e del pubblico italiano verso di noi, della mancanza di supporto…in generale e per tutte le band non paraculate…

Hai parlato di esperienza live. Vedi possibilità per gli endless di fare un vero e proprio tour europeo? Chi ti piacerebbe avere assieme come supporter o headliner?
Abbiamo sempre fatto molti live, ma mai un tour…sinceramente non so se ci sono le possibilità di organizzarne uno…certo mi piacerebbe, ma il problema è che tutti abbiamo lavori che ci impegnano molto e non ci danno la possibilità di essere assenti per troppo tempo…idealmente?sarebbe bello fare un tour con qualche gruppo storico…tipo Marduk o Mayhem…anche se un tour che sarebbe stato fantastico sarebbe stato con i Celtic Frost…Per l’eventualità…mah?chi può saperlo…magari un giorno ci riusciremo…

La domanda più strana che ti hanno mai fatto in un’intervista?
Non è la più strana, ma al momento mi viene in mente questa…mi chiesero chi avrei voluto essere se avessi potuto rinascere come personaggio famoso della storia…mah?

Qual è la canzone o il disco che ti piacerebbe avere scritto?
La canzone credo “Blood Fire death” dei Bathory e il disco Twilight Of the Gods…sempre dei Bathory…onore a Quorthon!!!

La tua top 5 del momento?
Non ho una Top 5…ascolto sempre troppa roba diversa…e comunque sempre e comunque ci metterei i primi 6 album dei Bathory…sarò ripetitivo, ma per me quel progetto è stato fondamentale!

Ok, siamo al termine. Ti lascio le solite ultime righe da riempire come vuoi…

Grazie mille a te per l’intervista ed il supporto! Mi son piaciute le tue domande! Un grazie anche a chi leggerà queste parole ed un invito a sentire ciò che creo da anni, ad ascoltare la musica con orecchio critico e a sentire le emozioni che essa trasmette! Supportate il vinile e l’underground!

http://www.thetrueendless.com
http://www.mskoll.deviantart.com
http://www.operaix.it

Condividi.