X Factor I Moderni Non Ci Penso Mai in uscita

I Moderni sono stati a conti fatti la vera rivelazione di X Factor 5. “Non ci penso mai” è il brano che è maggiormente rimasto impresso nelle menti e nelle orecchie di chi ha seguito il programma, ma a parte l’inedito I Moderni (Celeste, Dino, Fabio e Marco tanto per chiamarli per nome) si sono contraddistinti per spirito, forza di volontà, attitudine e una gigantesca voglia di divertirsi, di migliorarsi e di spaccare tutto puntata dopo puntata. E’ in uscita il loro primo disco “Non Ci Penso Mai”, che oltre l’inedito presenterà altri cinque pezzi (Feel it (In the air tonight), My love, JudaS, Fuck you, Diamonds are a girl’s best friend) con i quali i ragazzi hanno monopolizzato l’attenzione durante la gara televisiva. Anche di persona i quattro si dimostrano incontenibili, eccoli nel video sottostante raccontarci come è avvenuta la registrazione dell’inedito scritto dai Two Fingerz e altri aneddoti relativi alle recording sessions dell’EP.


YouTube

Sono cresciuti tantissimo sotto la guida di Elio, ma hanno preso coscienza delle proprie capacità col passare delle settimane: “Nel loft ti isoli dal mondo, noi non avevamo mai cantato con questa formazione prima di X Factor, ma abbiamo avuto modo di fare pratica e imparare sempre di più. La grossa differenza tra di noi è che Celeste ha da sempre studiato canto, mentre noi altri siamo autodidatti. E’ a doppio taglio questa situazione, perchè se da un lato c’è un’incoscienza di fondo, un modo di approcciare i brani molto più verace e senza fronzoli, dall’altro lato la tecnica è indispensabile per fare bene determinati pezzi, quindi abbiamo dovuto lavorare tantissimo per amalgamarci bene, alla fine siamo i primi noi stessi a essere sorpresi di quanto abbiamo ottenuto.”

Adesso la prova del palco sarà fondamentale per capire se I Moderni sono solo l’ennesimo nome meteora buono per una stagione oppure se avranno un futuro: “Dal vivo noi abbiamo un’idea piuttosto personale di spettacolo. Ci piacerebbe suonare degli strumenti, magari anche alternandoci, lasciare spazio anche a dei momenti di recitazione o prettamente teatrali, non pensiamo al concerto come fatto a sè stante ma vogliamo provare a creare qualcosa di originale, esattamente come abbiamo fatto nel nostro percorso a X Factor.” Il dado è tratto insomma, e l’entusiasmo ai ragazzi non manca di sicuro.

Stefania Russo


YouTube

Condividi.