Browsing: bobmould

Medium bob-mould-beauty-ruin-recensione
0

A venticinque anni dall’esordio come solista post-Hüsker Dü, Bob Mould presenta un album che si muove tra il punk più distorto e quello più pop, risultando in un LP energico e trascinante.