Exil goes Italy, L´Espressionismo Balcanico di Paul Hitter

Dal 23 al 28 Settembre 2010 c/o La Scighera, Via Candiani, 131 – Milano, Curatrice: Melissa Mattiussi. Inaugurazione: Giovedí 23 Settembre – Ore 20.00.

Musica Balcanica con i Pollo Mannaro, Danza Gipsy Fusion con Melissa Estrella Gitana Delafuente.

La connessione umana che nasce dall’incontro tra differenti culture, passando attraverso il viaggio dei Gitani, è lo spunto di riflessione che ha fatto incontrare i cammini del pittore rumeno Paul Hitter e della giornalista e danzatrice italiana Melissa Mattiussi.
Nasce così l’idea di dare vita a un sodalizio artistico che veda l’unione di due forze opposte, ma complementari, quella femminile e quella maschile, attraverso la pittura per Paul e la danza e la scrittura per Melissa.
Dopo varie esposizioni tenute in Germania, dove Paul sta ultimando l’Accademia di Arte, a Maggio 2010 il pittore ha portato a Bucarest, la sua città natale, una grande mostra dal titolo “Exil”, che ha suscitato molto interesse tra la critica specializzata, i mass media e il pubblico. L’esposizione approda a Milano col nome di “Exil goes Italy” e si propone come un momento di avvicinamento alle culture e alle storie degli Emigranti, ai problemi sociali ad essi legati e soprattutto allo spirito che anima il loro modo di vivere.

La forza e la passione dell’Espressionismo Balcanico del pittore rumeno Paul Hitter è fonte di spunti di riflessione sul tema dei Gitani, che divengono simbolo universale di tutti gli esiliati e di chi vive ai margini di una società usa e getta e da fast-food, ma anche di tutti gli esseri umani che affrontano le difficoltà della vita, senza però rinunciare ai colori delle proprie anime, mantenendo la propria identità, con fierezza nel mondo.

L’Espressionismo Balcanico parla di amore, odio, lotta per la sopravvivenza, incroci di culture.
Parla di vita. E’ un mix di arte popolare ispirata dalla cultura zingara, da quella ebraica, da quella slava, dalla lingua rumena e dal puro Espressionismo. E’ denso di colore, ironico e può fare ridere senza perdere la sua gravità. L’Espressionismo Balcanico narra di una cultura comune che è sopravvissuta attraverso i tempi, non importa quanto dura sia stata la vita. E noi siamo la cultura e la spiritualità con cui si può sfamare il mondo.

Questa non è una storia convenzionale.
E’ una storia di libertà dell’essere…

L’inaugurazione di Giovedì 23 settembre vede l’interazione di pittura, danze Gipsy Fusion con Melissa Estrella Gitana Delafuente e musiche balcaniche con i Pollo Mannaro.
Si ringraziano per il sostegno:
La Scighera
Il Mosaico Danza
Radio Popolare

INFORMAZIONI
Organizzazione e Ufficio Stampa
Melissa Mattiussi www.melissamattiussi.it
Paul Hitter www.paulhitter.blogspot.com

Condividi.