Festa del Teatro a Milano e provincia

FESTA DEL TEATRO, la cui terza edizione si svolgerà dal 24 al 26 ottobre prossimi, si arricchisce nel mese di giugno  – e precisamente da venerdì 6 a domenica 15 – di un’edizione estiva, composta da una ricca offerta di spettacoli, che avranno luogo in alcuni luoghi della città di Milano ma anche e soprattutto nel territorio provinciale.

FESTA DEL TEATRO – IL TEATRO NELLE CITTA’ interesserà diversi Comuni della provincia milanese con altrettante proposte artistiche. La manifestazione si propone di promuovere  e valorizzare la pluralità e la diversità dei luoghi del territorio provinciale, mai abbastanza conosciuti e frequentati, disegnando un peculiare percorso artistico/spettacolare, valorizzando il lavoro che ciascun ente territoriale coinvolto ha ricercato e raggiunto nel corso degli anni.

 


L’edizione estiva della FESTA DEL TEATRO coinvolge 6 Poli Culturali della Provincia di Milano, 14 Comuni, 3 Festival, 18 Compagnie in un’offerta artistica molteplice che spazia da proposte di spettacolo prettamente teatrali alla danza, dal teatro di strada agli spettacoli pirotecnici, ma anche momenti di spettacoli dedicati agli spettatori più giovani.

LA FESTA DEL TEATRO – IL TEATRO NELLE CITTA’ è una manifestazione promossa dal Comune di Milano, dalla Provincia di Milano, dalla Regione Lombardia, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con i Comuni di Abbiategrasso, Assago, Bollate, Cornaredo, Melzo, Milano, Peschiera Borromeo, Pioltello, Rho, Rozzano, San Giuliano Milanese, Sesto San Giovanni, Trezzo sull’Adda e  con AGIS  Lombarda.

Il Polo culturale Insieme Groane, il Polo Le Filande, il Polo della Martesana, il Polo Adda e dintorni, il Polo Navigli e il Polo Rocche e Abbazie mettono a disposizione i loro luoghi più unici e suggestivi, storicamente ed artisticamente rilevanti, che si animeranno per festeggiare la creatività dell’ingegno della provincia milanese.

L’inaugurazione della FESTA sarà venerdì 6 giugno a Milano quando, in Darsena e lungo il Naviglio Pavese la Compagnia francese “La Salamandre” offrirà con “Le Feu au fil del l’Eau” un’apertura spettacolare in un suggestivo gioco di fuochi e delicati riflessi cerati sul filo dell’acqua. Il viaggio verso la festa parte dunque dalla Darsena e lungo il naviglio verso Abbiategrasso, sede del festival di Teatro Urbano.
La città di Milano ospiterà l’apertura della FESTA ma anche performance e spettacoli nei luoghi deputati ai collegamenti con la sua area metropolitana, come i piazzali delle fermate della  metropolitana di San Donato Milanese, di Piazzale Abbiategrasso e di Piazza Cadorna a Milano, dove saranno offerti momenti di spettacolo site specific, creati prendendo spunto dai luoghi stessi in cui si svolgono.

Aderiscono alla FESTA DEL TEATRO – IL TEATRO NELLE CITTA’ il festival Adda Danza a Trezzo sull’Adda, Suburbia Perfoming Arts nel borgo di Castellazzo di Bollate e Le Vie del Teatro/Festival di Teatro Urbano ad Abbiategrasso. Per Adda Danza domenica 8 giugno la Centrale Idroelettrica Taccani, gioiello liberty fresco di restauro, sarà il luogo deputato per l’esordio nazionale degli spettacoli “Practice Paradise” e “Peeled”. La Diversions Dance Company con “Practice Paradise” di Stijn Celis propone, in prima nazionale, una produzione stravagante, divertente e molto teatrale. “Peeled” nasce invece da una suggestione del coreografo israeliano Itzik Galili e del danzatore Jussi Nousianen sulla ricerca della fiducia in se stessi. Nella Fabbrica Borroni e nel Borgo di Castellazzo Suburbia Performing Arts Festivals partecipa con installazioni, performance e spettacoli teatrali dando visibilità alle giovani formazioni teatrali del territorio nazionale: Citiamo il Teatro del Lemming di Rovigo gruppo storico di certa ricerca teatrale che il 13 giugno presenta “Odisseo”. Il Festival di Teatro Urbano di Abbiategrasso si presenta con una serie di progetti dedicati al pensiero creativo e alla filosofia rivoluzionaria di Leonardo da Vinci ospitando, tra gli altri, la Filarmonica Clown, la compagnia francese Retouramont e la compagnia tedesca Antagon.

Ma non finisce qui: non mancano i grandi nomi della scena teatrale come Moni Ovadia, che nella Piazza della Vittoria di San Giuliano Milanese domenica 15 giugno mette in scena lo spettacolo “Il compagno Rabinovich”.  Il compagno o il cittadino Rabinovich è il carattere più celebre dell’umorismo ebraico-sovietico, ricco di arguzia e protagonista di molte avventure.

Arricchiscono e completano la kermesse d’inizio estate spettacoli per adulti e bambini che spaziano dal teatro di strada al teatro danza, senza trascurare la clownerie, danze verticali, improvvisazioni, riletture di autori classici e ricerca sperimentale e, in pieno clima estivo, non mancano le gite fuori porta. “A teatro in bicicletta” si chiama infatti l’iniziativa che domenica 8 giugno propone di raggiungere la “Cascina Grande” di Rozzano sulle due ruote per assistere alla performance della compagnia Teatribù (il ritrovo sarà alla fermata MM Abbiategrasso) e che la domenica successiva, il 15 giugno, invita a raggiungere la cittadina di Abbiategrasso per assistere ai numerosi eventi del Festival internazionale di Teatro Urbano (partenza prevista dalla stazione FS di Porta Genova). Per queste gite è consigliata la prenotazione.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero tranne lo spettacolo di domenica 8 giugno di Adda Danza che costa € 15.00

Per informazioni: Provincia di Milano tel. 02 77403418/02 77405802 – http://www.provincia.milano.it/cultura

 

 

 

Condividi.