Gipsy Dance – Comunicato stampa

La nuova danza per le anime migranti che vogliono tornare a vivere libere
Insegnante: Melissa Mattiussi – Email gipsydancelady@gmail.com

Lezioni di prova – Giovedì 16 ottobre: 20.30 – 21.45, Prezzo speciale di 8 Euro
Corso – Euro 60 al mese, Martedì o Giovedì da Novembre a Giugno: 21.00 – 22.15
Presso KARMIA – Corso San Gottardo 22, Milano

 

Siamo tutti anime migranti, di passaggio su questa Terra, e la danza che ci unisce è quella dell’energia universale, dell’amore che muove il Sole e tutte le altre Stelle.
Anime che migrano da un paese a una metropoli, in continua mutazione senza spesso accorgersene, perché costrette dentro gabbie.
Ecco una nuova danza per liberare le energie vitali che risiedono naturalmente in ognuno di noi.
La Gipsy Dance è ideata da Melissa Mattiussi, danzatrice che da molti anni ha fatto della sperimentazione il suo pane e cioccolato quotidiano, e che si è formata attraverso la danza classica, la contemporanea, il flamenco, ma soprattutto aprendo il suo cuore a tutto ciò che fa vibrare lo spirito.
La Gipsy Dance è l’insieme di mille colori musicali differenti. Un viaggio attraverso le musiche, le danze, le storie, le culture nomadi. Dalle tribù migranti del Rajasthan, passando per la danza indiana, le danze arabe, il klezmer balcanico e il flamenco. Proprio il flamenco infatti è il risultato di tutte queste migrazioni, confluite in Andalusia in questo baìle che non è solo un ballo, ma è soprattutto una maniera di sentire e vivere la vita, senza lasciarsi andare in pianti di commiserazione, anche nella mala suerte, ma affrontando tutto a cuore aperto e occhi illuminati.
All’interno del corso verranno trasmessi diversi stili di danze zingare, approfondendo la conoscenza delle svariate culture attraverso la visione di filmati, racconti, opere d’arte, vestiario. Il tutto per raggiungere una consapevolezza maggiore della musica che si sta interpretando, per avere anche una maggior consapevolezza di se stessi, del proprio corpo e della propria anima…

L’insegnante – Melissa Mattiussi
Melissa ha iniziato a danzare fin da quando era nel pancione della mamma. Per 16 lunghi anni è cresciuta nella Scuola di Danza Classica e Moderna Tersicore di Sondrio, sostenendo diversi stage ed esami con insegnanti della Royal Academy of Dancing di Londra, patrocinata dalla Regina Elizabeth II.
Si dedica da 7 anni allo studio del baìle e delle cultura del flamenco. A fianco della formazione presso Il Mosaico Danza di Milano, di Sabina Todaro, Melissa ha studiato con numerosi maestri andalusi e studia oggi alla Escuela de Flamenco y Danza Española Amor de Diòs de Madrid. Fra i suoi maestri vi sono alcuni dei migliori bailaores e bailaoras spagnoli: lo zio e maestro di Joaquin Cortès, Cristobal Reyes, Antonio Reyes, Alfonso Losa, Mercedes Ruìz, Rafaela Carrasco, Juan de Juan (allievo del grande Antonio Canales).
A fianco del flamenco Melissa sviluppa il suo progetto di contaminazione culturale e musical-danzante. Partendo dai ritmi dei diversi popoli, rielabora movenze originali e fruibili anche dai corpi occidentali, meno abituati al movimento e alla ritmica.

Danza olistica per una vita più serena
Melissa percepisce e vuol far percepire la danza in senso olistico, globale, come elemento indispensabile per l’espressione dell’anima e per una miglior qualità di vita. Nella musica il suo corpo ride e danza, lontano da ogni malinconia. Ed è proprio questo che Melissa vuole comunicare al mondo. Al di là della tecnica artistica e al di là delle gabbie stilistiche, la sua è una fusione di danze, dalla classica alla contemporanea a quelle tribali ed etniche, tutto riunito nel segno del duende flamenco, del genio e del guizzo vitale che fa esplodere i colori della musica da lei assimilata, interpretata e gettata fra le mani dei suoi allievi e degli spettatori.

 

Condividi.