Speciale da Madrid – Flamenco XXI. Opera, café y puro

 

25 luglio 2008 – Teatro Fernàn Gòmez – Madrid

Quando il flamenco incontra la danza contemporanea possono nascere forme inconsuete ed attraenti, anche molto folli. Così avviene all’interno della rassegna madrilegna “Veranos de la Villa”, con Flamenco XXI. Opera, café y puro, ideato, coreografato, diretto e danzato da Rafael Estévez e Nani Paños. L’originale opera si base sulla raccolta delle informazioni lasciate dalla stampa e sulle registrazioni sonore degli artisti flamenchi dei secoli XIX e XX. In questo spazio temporale nacquero le basi fondamentali che andarono a formare la danza spagnola e che hanno ispirato Rafael e Nani. Tanti “quadretti” dal sapore antico omaggiano rispettosamente i grandi cantaores, bailaores e musicisti che con la loro “purezza” hanno formato questa arte. Molto delicato ed emozionante il passo a due mimetico, sulla musica del balletto classico di “Romeo e Giulietta”, in cui i corpi dei due danzatori uomini si confondono e si fondono, ballando uniti, l’uno mostrando le braccia, l’altro le gambe. Ma l’apice artistico vien raggiunto dai due coreografi nella sapiente mescolanza di flamenco e danza contemporanea con una Farruca dove alla chitarra classica subentra quella elettrica, raggiungendo lo stomaco.

Melissa Mattiussi

Condividi.