Guitar Hero World Tour, benvenuti nel rhythm game di terza generazione

Dopo i pasticci combinati con i ritardi di calibrazione e i rallentamenti durante i solo più complicati in Guitar Hero 3 Legends Of Rock, fortunatamente abbiamo tra le mani il primo vero rhythm game per le consolle di terza generazione.


Certo, sulla Wii anche il 3 funzionava bene, ma molto meno su XBox360 e Ps3. Ergo preparatevi senza esitazioni a scucire il centone per gioco e chitarra (wireless, più grande e pesante) per la vostra consolle e siate pronti a giocare!
La scaletta vede qualche concessione di troppo al pop rock e non farà la gioia dei puristi, tuttavia allargare il bacino d’utenza è una prerogativa ovvia di qualsiasi software house e allora avanti di Tokio Hotel e addirittura Negramaro. Detto questo però, i puristi di cui sopra, si consoleranno con Van Halen e Dream Theater, con Trapped Under Ice dei Metallica e Overkill dei Motorhead. In realtà le sorprese sono molte altre ancora, ma per ora accontentatevi di queste anticipazioni…

La possibilità di giocare in quattro, con un cantante, un chitarrista, un bassista e un batterista (nonostante la plasticosissima e molto poco precisa batteria scoraggerà i batteristi veri) è la vera bomba della nuova edizione di Guitar Hero, mossa che garantirà una sorta di immortalità a un brand che era già parecchio affermato dal secondo episodio della saga.

Non vogliamo dilungarci oltre, siamo certi che a questo giro l’esplosione planetaria dei giochi musicali su consolle sarà solo una ovvia conseguenza, visto che il divertimento è assicurato da un motore di gioco finalmente convincente e da un’interfaccia user friendly anche per i neofiti. Andate a sballarvi ora!

Condividi.