Street Fighter X Tekken sotto a chi tocca

Scritto da Jacopo Casati il 31 gen 2012

Street Fighter = mazzate. Tekken = altre mazzate. Street Fighter X Tekken = ancora più mazzate! Va bene, questa semplice equazione serviva per farvi capire il potenziale dell’unione dei due titoli di Capcom e Namco Bandai che, dopo anni di combattimento a distanza, hanno deciso di deporre le armi per dare vita a quello che si preannuncia, nelle parole di Yoshinori Ono, producer arrivato in Italia per presentare il videogioco, come “un nuovo standard nell’ambito dei picchiaduro”. Ma tralasciamo la matematica e arriviamo al succo del discorso, ovvero le mazzate. “Street Fighter X Tekken vuole fare felici sia i casual che gli hardcore gamer” spiega Ono, che per la presentazione del gioco è arrivato vestito in una buffa casacca da guerriero. Questo significa che da un lato il titolo sarà accessibile anche a chi non ha una grande esperienza in fatto di picchiaduro, dall’altro che permetterà di approfondire notevolmente le tecniche di combattimento, accontentando anche i giocatori più accaniti. Particolare attenzione, inoltre, è stata dedicata alla modalità online.

Street Fighter X Tekken uscirà il 9 marzo per Playstation 3 e Xbox 360, mentre le versioni per PC e Playstation Vita saranno disponibili più avanti. I personaggi da utilizzare saranno i più popolari di entrambi i videogiochi. “Ma non ci siamo limitati a prendere quelli di Tekken e a calarli nel mondo di Street Fighter”, assicura Ono. “Abbiamo preso i personaggi di entrambi e li abbiamo calati in un gioco tutto nuovo”. Il risultato, in ogni caso, non può essere che uno: mazzate!

© Riproduzione riservata. Outune.net
Ultimi dischi
Ultime interviste

Commenta con facebook

Buffer